Sono disponibili 24 posti con un compenso leggermente superiore ai 500 euro

Empoli 12.01.2024- Partecipare al Servizio civile alla Misericordia di Empoli significa non solo arricchirsi di un’esperienza di vita importante, ma anche cogliere un’opportunità per dedicarsi al bene della società. Come ogni anno, l’Arciconfraternita offre questa possibilità a giovani donne e uomini, con età compresa tra i 18 e i 28 anni, invitandoli a diventare parte integrante della vasta famiglia della Misericordia.

L’iniziativa “Sognate cose grandi”, il Servizio civile alla Misericordia di Empoli, per il 2024 mette a disposizione 24 posti, con un impegno di 25 ore settimanali distribuite su cinque giorni per dodici mesi, e un compenso mensile leggermente superiore ai 500 euro. Per candidarsi come operatore volontario del Servizio civile universale, è necessario accedere alla piattaforma Domanda on Line (DoL) tramite il seguente link: http://bit.ly/3NSKepv. La richiesta può essere presentata esclusivamente utilizzando lo SPID, il sistema pubblico di identità digitale, entro giovedì 15 febbraio alle ore 14: presso la sede della Misericordia di Empoli è possibile avere supporto per ogni fase della compilazione e arrivare così all’inoltro corretto della domanda.

Il Servizio civile universale è un’imperdibile opportunità di crescita professionale e umana. I giovani sono formati nelle varie aree di intervento e sulle attività che la Misericordia porta avanti ogni giorno per fornire assistenza e aiuto sul territorio. Un anno al servizio degli altri che arricchisce sotto vari punti di vista come racconta Larisa Ciobotaru operatrice di servizio civile nel 2023.

“Ciò che ho vissuto durante il mio anno di Servizio civile alla Misericordia di Empoli è prima di tutto un’esperienza unica, un percorso bellissimo. Ho conosciuto tantissime persone con cui ho legato e ognuna mi ha lasciato qualcosa, mi sono formata e soprattutto ho compreso l’immensa forza della solidarietà e dell’essere utile agli altri. Ogni sfida, ogni difficoltà incontrata e superata ha contribuito alla mia crescita personale, rendendomi più forte e consapevole del mio essere parte di una società che posso contribuire a cambiare. Quest’anno lo porterò sempre con me”.

“Fare il Servizio civile alla Misericordia di Empoli- sottolinea Pier Luigi Ciari Governatore dell’Arciconfraternita empolese- è certamente un modo per conoscere e rispondere ai bisogni delle persone più bisognose, dedicarsi alla cura e al supporto di chi ha più bisogno è un dare che ripaga con tante soddisfazioni e con grandissime emozioni. Tanti giovani donne e uomini dopo l’anno con noi hanno deciso di restare come volontari, questo ci riempie il cuore e ci dà veramente un aiuto importante per portare avanti le nostre tante attività rivolte alle persone più fragili, sempre nel rispetto della dignità di chi per andare avanti bussa alla nostra porta”.

Chi fosse interessato a svolgere il Servizio civile alla Misericordia di Empoli può avere altre informazioni e supporto chiamando lo 0571 7255, scrivendo una mail a empoli@misericordie.org o direttamente alla sede di via Cavour n°32 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18.