Uno spettacolo di musica e balli hip hop per parlare di emozioni, temi sociali, ambiente e cura del territorio

EMPOLI 07.06.2024- Grande festa per “Sebastiano and Friends”: l’evento realizzato in sinergia tra l’Istituto Calasanzio e la Misericordia di Empoli per sensibilizzare i più piccoli sui temi sociali, ambientali e promuovere la cura e la salvaguardia del territorio. Ieri sera, giovedì 6 giugno, nei giardini adiacenti la sede dell’Arciconfraternita in via Cavour 32 a Empoli, i bambini e gli insegnanti della scuola primaria dell’Istituto Calasanzio di Empoli hanno dato vita a una nuova edizione della manifestazione. Con oltre cento alunni partecipanti, lo spettacolo di musiche, canti e balli hip hop ha regalato un momento di grande gioia e sensibilizzazione, incantando tutto il pubblico presente.

“Sebastiano and Friends” nasce come prosecuzione del progetto “Sebastiano ti prendo per mano” nato nel 2013, con Sebastiano come personaggio chiave del piano educativo sviluppato dal Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Firenze, la Misericordia di Firenze, la Protezione Civile Nazionale e l’Associazione Suonamidite di Empoli. Il progetto mira a insegnare ai bambini le buone pratiche da adottare per rispettare l’ambiente che ci circonda e per agire in modo corretto in caso di calamità naturali. Il nome Sebastiano si ispira a San Sebastiano, protettore della Misericordia, e ha dato vita a “Il paese di Sebastiano”: una canzone contenuta in un CD con altri brani che trattano temi ambientali come terremoti, alluvioni, frane, eruzioni vulcaniche e crisi idrica.

Mario Costanzi dell’Associazione Suonamidite, autore delle canzoni, è un supporto fondamentale per la manifestazione ed è da anni impegnato in progetti musicali e con la scuola primaria dell’Istituto Calasanzio. Durante la serata, gli studenti hanno eseguito canzoni che affrontano temi come la necessità di un riciclo responsabile, le emozioni, e una canzone ispirata a una poesia di Gianni Rodari che narra la storia di un disoccupato. La Misericordia di Empoli è da sempre attiva nella divulgazione e sensibilizzazione, di grandi e piccoli, per una partecipazione attiva della cittadinanza alla vita sociale del proprio territorio. Per questo è protagonista del volontariato locale e della sensibilizzazione dei cittadini verso la sicurezza e la salute, formando con corsi specifici, sull’importanza della preparazione e della conoscenza delle azioni base da tenere in caso di emergenze sanitarie e calamità di protezione civile.

La Misericordia di Empoli ha offerto piena disponibilità, non solo logistica, per la realizzazione dell’evento che ha visto i piccoli studenti riuniti davanti alla storica sede: “Un’invasione di colore e vivacità che ci ha fatto veramente bene al cuore -ha sottolineato Fabrizio Sestini della Misericordia di Empoli- è stato bellissimo vedete tutti questi bambini uniti e sorridenti. Sensibilizzare sulle problematiche sociali e ambientali è urgente e necessario affinché i cittadini di domani possano creare un mondo sostenibile e in equilibrio con il pianeta”.